giovedì 5 marzo 2015

L Italia che porduce

partito repubblicano,partito liberale,partito social democratico,movimento sociale,una fetta della dc...una volta un commerciante , una partita iva ,un impresa familiare,insomma la piccola impresa aveva i suoi politici di riferimento che tutelavano la produzione ,un po di sana evasione compensata con il nero degli statali quelli con il secondo lavoro ma tutelati dalla sx e il sindacato .i dipendi hanno ancora la loro politica di riferimento e il sindacato,le partite iva le piccole imprese no,una selva di giudici hanno spazzato via la rappresentanza politica dei piccoli e medi imprenditori.gli anni di berlusconismo hanno dato non come si pensava un aiuto alle imprese ma alle multinazionali ,che hanno impoverito le imprese ma hanno fornito posti clientelari alla politica dopo che questa aveva infarcito i ministeri di posti clientelari oltre misura tanto da portare al blocco delle assunzioni.purtroppo l illusione della crescita infinita e le rassicurazioni della casa della liberta (rivelatesi poi illusorie)hanno ridotto le piccole e medie imprese italiane a zombie che vagano senza meta braccate da tasse e equitalia .ormai cè solo un enorme sinistra ,lo stesso salvini fa parte dell 'ala comunista della lega e la meloni piegata verso di lui si ritrova tra le braccia di fatto di un uomo dai valori di sx che nulla ha fatto per quelle imprese del nord est che prima della crisi erano definite l eldorado italiano anche girllo ritiene piu giusto cavalcare il reditto di cittadinanza anzichè aiutare le imprese forse perchè la sua fa utili da capogiro...insomma in Italia non cè piu nessuno a rappresentare chi vuole fare impresa ,non si sa piu a chi santo rivolgersi ,possiamo solo pregare Sant Agostino se uno crede è l unico rimasto su piazza .CERCASI POLITICI CAPACI di rappresentare l Italia che produce !!!!