sabato 5 ottobre 2013

..una cosa è sicura , le politiche di questo governo e dei precedenti sull integrazione sono inefficaci,se si va all uscita di scuole medie ,licei o si sta in piazza per qualche mezz'ora ove ci sono adolescenti,si udiranno forti commenti razzisti o risate di scherno sui fatti dei giorni scorsi.l integrazione a tappe forzate mettendo anche ad esempio la kienge (sullla quale invito sempre a sentire che ne pensano gli adolescenti,la battuta piu leggera è la stessa di calderoli)a fare il ministro ottengono l effetto opposto.qundi si sta preparando una generazione di potenziali razzisti.questo mi dispiace ,la mia generazione non lo era le cose ci erano spiegate in primis ricevendo una educazione civica senza forzature ,con messaggi tipo libertè egalitè fraternitè cose che rilevo vengono insegnate sempre meno.gli ideali anni 70 con il contenuto di pace e solidarieta completavano l opera .cinese sta diventando non un nome di un popolo ,ma un aggettivo dispreggiativo,sei un cinese!se fai una cosa fatta male o sto a lavora come un cinese (che qui sostituisce negro)